PERCHÉ SCEGLIERE PUBBLICITARIAMENTE SPIAGGE D’ITALIA?


  • Perché è la prima, ed unica, rivista professionale del settore indipendente dedicata all’imprenditoria balneare moderna e proiettata al futuro, con un piano editoriale ricco di contenuti e approfondimenti.
  • Perché il settore del balneare, legato com’é a quello turistico, rappresenta una risorsa italiana concreta e, anche in prospettiva, dalla solida consistenza commerciale (rispetto a molti altri settori di beni, drammaticamente in difficoltà dalla concorrenza asiatica e internazionale).
  • Perché il mercato del balneare è in costante ed inesorabile evoluzione/trasformazione. Orientandosi ai servizi, l’imprenditore balneario ha davanti a sé una scelta praticamente infinita di soluzioni “alternative”, e insieme complementari, allo sviluppo della propria attività commerciale. Una rivista professionale “ad hoc”, proprio in periodo di svolta, cavalcando l’onda di questa trasformazione, si dedica ai giusti argomenti, informando e orientando il mercato.



LA DIFFUSIONE: 15.500 COPIE PER QUASI 30.000 LETTORI


Spiagge d’Italia basa la sua stessa ragione d’essere su una distribuzione capillare su tutto il territorio italiano, provincia per provincia.
Grazie al supporto delle stesse aziende partner e inserzioniste, che forniscono il loro mailing clientela, la diffusione si intensifica e perfeziona edizione dopo edizione, fino a costituire una banca dati unica, costantemente aggiornata: un patrimonio prezioso, e insostituibile, a disposizione di tutte le aziende che intendono comunicare al mercato balneare italiano.
Ad accrescerne il valore d’uso si aggiunge un altissimo indice di lettura ottenuto grazie ai suoi contenuti ed alla sua indipendenza giornalistica.

 


Richiedi il listino:
pubblicita@edizionimiglio.it








info@spiaggeditalia.net
EDIZIONI MIGLIO SRL - P.IVA: 02497240370
Copyright 2012 Edizioni Miglio srl - Tutti i diritti sono riservati.

È vietato riprodurre i contenuti di questo sito senza l´autorizzazione dell´editore. I prodotti e i marchi citati sono di proprietà dei rispettivi titolari.